April 19th, 2004

29 April 2004

 

Avvolto in una luce azzurrata come se il sole avesse di fronte un filtro decisamente spesso, il giorno non e’ iniziato che gia’ muore, accompagnato dal piscio della pioggia che – inevitabile – arriva puntuale. Di notte non dormo da qualche giorno. Svengo, piuttosto, durante i [...]

28 April 2004

 

E’ ora di uscire, prendere aria per andare a bersi una birra, non prima di aver fatto due pedalate, con incastrata nelle orecchie e nella testa Rearviewmirror, come da mesi non accadeva.
Non so se questa e’ rabbia, delusione o noia. O tutte e tre le cose insieme.
I gathered speed from yo [...]

27 April 2004

 

Un pesce mi e’ morto.
Accendo la videocamera, ma l’ingranaggio che dovrebbe far girare il nastro non funziona.
La rosa ha smesso di crescere.
Saro’ esaurito, ma che sfiga!

24 April 2004

 

EST. GIORNO.
Celentano guida un autobus. L’unica passeggera e’ la Muti. Distratto dalla sua bellezza, finisce per fare un piccolo incidente.
SIGNORE (urlando)
“Scenni giu’, vieni a vedere che hai fatto, va’… potevi sta’ piu’ attento, no? Eccherobbaaao& [...]

 

22 April 2004

 

E’ come essere dentro ad un sogno. Agisci spinto dalla paura e ti dimentichi, semplicementi, di come eri, di chi sei. Scordi quell’identita’ che ti sei costruito, piena di errori, ma comunque tua. Vedi gli altri, ma non riconosci te.
E’ solo nei sogni che possiamo essere chi [...]