Blog

10 September 2014

La porta del frigorifero ospita ricordi kitsch e preziosi messaggi in codice.
Amo scoprirli, disseminati per casa, sotto ad uno straccio, dietro ad un barattolo, magnetizzati con indicazioni, istruzioni, rappresaglie e saluti. In bella grafia.
E si sa che la mancanza, in calligrafia, vale doppio.

5 September 2014

Mi immagino questi quattro personaggi che lavorano in una mega società nella City.
Uno è un super broker, impomatato, belloccio e senza scrupoli.
Uno un po’ cicciottello, padre di famiglia, preso di mira dal belloccio.
Poi c’è la tizia divertente e bruttina e capocciona.
E infine il f […]

3 September 2014

Tu che cosa fai quando torni a casa e trovi una volpe che ti guarda, di fronte alla porta?
Io sono abituato alle zanzare, zanzare tigre, papatacci, cimici, api, vespe, calabroni, tafani, pipistrelli (gragnapapule), carpe, carpanelli, pesci gatto, pesci siluro, maiali, maiali insaccati, mucche, vacch […]

2 September 2014

La colazione da solo è in piedi, sul tagliere di legno, appoggiato alla lavatrice, mangiando un biscotto, scottandosi le labbra.

1 September 2014

Non amo lo stendibiancheria perché fa di sé pubblicità ingannevole.
Lo stendibiancheria non stende un bel niente. Lo stendibiancheria dovrebbe chiamarsi “oggetto su cui tu manualmente, con ripetuti movimenti, pieghe e spiegamenti, piegamenti e torsioni dovrai stendere i panni”.
Io odi […]

31 August 2014

Ho scoperto che la domenica è preziosa. Girarsi nel letto, preparare i pancake, progettare il pomeriggio e talvolta dimenticarsene.
Oggi lavoro, però. Quantomeno, Soho è sospesa in uno stato di silenzio surreale e odore di alcool stantio che ben si addice ad una domenica (forse) sprecata.