Category / Libri

Recensioni

    Loading posts...
  • Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve

    Grazie al cielo l’ho finito. Doveva essere un libro divertente e leggero, un libro puramente estivo, come mi era stato detto, capace di far ridere senza sosta. In realtà è una pizza incredibile. Prendete Forrest Gump e spazzate via tutta l’umanità del personaggio, le sue insicurezze e la storia di profondo amore. Tenete gli incontri…

  • Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio

    Non mi è piaciuto. Forse avevo troppe aspettative su questa storia. E il primo capitolo le ha confermate tutte. Il titolo, poi, è davvero stupendo. L’edizione ottima. Ma non gira proprio. La vicenda è semplice: è stato commesso un omicidio, il sospettato numero uno è Amedeo, che pare si scappato, il quale, in ogni capitolo…

  • Baol

    Ciò che rende Baol uno dei migliori libri di Benni è una miscela di elementi che già abbiamo imparato ad amare dell’autore. E se l’autore non lo conosciamo, potrei azzardare nel dire che Baol è un perfetto prontuario della sua scrittura, un manifesto programmatico dei libri che lo precedono e lo seguono. Innanzitutto fa ridere.…

  • Un calcio in bocca fa miracoli

    Ho faticato molto per riuscire a finirlo. Eppure ha un titolo bellissimo, è scritto in modo molto leggero, la storia – seppur sottile – tiene fino alla fine, ci sono alcune frasi che meritano di essere ricordate e, cosa che non sottovaluto, fa parte dei Coralli Einaudi (carta meravigliosa, bel nero dei caratteri, piacevole al…

  • Infinite Jest

    Non so nemmeno se abbia senso scriverne. Perché non ho fatto in tempo a leggere le ultime righe che lo stavo già ricominciando. Mettete in conto una doppia lettura. Che, se da un lato molti pezzi torneranno al loro posto, si colgono un’infinità di sfumature che in prima battuta il cervello ha catalogato come “non…

  • Ho letto Diego De Silva

    La donna di scorta Livio, sposato felicemente con una figlia. Dorina, single. Si incrociano, si scontrano, si piacciono, si parlano, si amano. Sullo sfondo una Napoli che li guarda silenziosa, una moglie devota che non sospetta nulla, impegnata in una tesi di laurea, un lavandaio forse impiccione, gli occhi di qualche amico che cominciano a…

  • La versione di Barney

    Tanti mi hanno parlato bene di La versione di Barney. Non ho visto il film e non penso nemmeno lo farò. Ma erano anni che volevo leggerlo e finalmente. Sarò stupido o limitato ma inevitabilmente finisco per accostarlo a Le correzioni, di Franzen, un altro libro che ho adorato. La versione di Barney è una…

  • La compagnia dei Celestini

    Innanzitutto La compagnia dei celestini fa ridere, e molto. Qui c’è Benni al cubo, i personaggi folli e visionari di Stranalandia che parlano e si muovono in situazioni di periferia degne del Bar Sport. Il Regolamento unico e segreto del Campionato Mondiale di Pallastrada, poi, è un vero capolavoro, da conservare e rileggere milioni di…